Mediazioni Culturali

Tra i numerosi servizi a favore del paziente oncologico straniero il Settore Assistenza offre anche un servizio strutturato di mediazione culturale che prevede la presenza di mediatori professionisti che affiancano il personale ospedaliero e le assistenti sociali.

L’obiettivo è quello di facilitare la comunicazione e la comprensione non solo della diagnosi ma anche di tutto il percorso di cura che il paziente dovrà affrontare e le informazioni sui molteplici servizi che la nostra Associazione può offrire.

In particolare per i pazienti bambini/adolescenti la mediazione culturale serve anche per dare ai genitori il supporto psicologico assolutamente necessario per poter affrontare la malattia del proprio figlio. È anche previsto un servizio di mediazione culturale attivo 24 ore su 24.



In equilibrio sopra l'Euforia

In equilibrio sopra l'Euforia

Un progetto educativo di prevenzione alle dipendenze, realizzato dalla nostra associazione con il contributo della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza: coinvolti 500 ragazzi di alcune scuole secondarie di secondo grado


Ambulatorio "Gioco Parola"

Ambulatorio "Gioco Parola"

È uno spazio d'ascolto per genitori e bambini organizzato dalla Struttura Semplice Dipartimentale di Psicologia Clinica della Fondazione IRCSS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Offre un sostegno psicologico alle famiglie quando il genitore si ammala e i figli si trovano inevitabilmente coinvolti dalla malattia.