Mediazioni Culturali

Tra i numerosi servizi a favore del paziente oncologico straniero il Settore Assistenza offre anche un servizio strutturato di mediazione culturale che prevede la presenza di mediatori professionisti che affiancano il personale ospedaliero e le assistenti sociali.

L’obiettivo è quello di facilitare la comunicazione e la comprensione non solo della diagnosi ma anche di tutto il percorso di cura che il paziente dovrà affrontare e le informazioni sui molteplici servizi che la nostra Associazione può offrire.

In particolare per i pazienti bambini/adolescenti la mediazione culturale serve anche per dare ai genitori il supporto psicologico assolutamente necessario per poter affrontare la malattia del proprio figlio. È anche previsto un servizio di mediazione culturale attivo 24 ore su 24.



Ne abbiamo pieni i polmoni!

Ne abbiamo pieni i polmoni!

In un momento delicato della crescita, le attività LILT, lasciando ampio spazio al dibattito, aiutano i ragazzi a riflettere consapevolmente sul tema dipendenze, dalle quali sarà poi difficile liberarsi.


Tornando a Casa

Tornando a Casa

Per assistere al meglio, presso il loro domicilio, i pazienti dimessi dalle strutture ospedaliere, la nostra associazione fornisce in forma assolutamente gratuita l’allestimento sanitario necessario per migliorare la qualità della vita dei malati.