Dona ora per Le Case del Cuore - Assistenza bambini

“Una volta accettata la diagnosi di Adele (e posso assicurare che non è stato semplice) ho capito che dovevo farmi forza e che potevo dedicarmi completamente a lei perché non ero sola e a pensare a me c’erano queste persone meravigliose che non ci hanno lasciate sole un momento. Non ci hanno mai fatto mancare un sorriso e una parola di conforto, sempre disponibili e presenti. Le Case Accoglienza Lilt ti fanno vivere la tua nuova quotidianità con una maggiore serenità perché sei consapevole che al tuo fianco ci sarà sempre qualcuno pronto a tenerti per mano e accompagnarti in questo difficile cammino. Anche con gli altri genitori e bambini abbiamo instaurato un rapporto fantastico, c’è talmente tanta solidarietà e tanto amore in quelle stanze che tutti ci preoccupavamo gli uni degli altri. Ricordo ancora con tanta dolcezza il padre di uno dei bambini che una sera si mise ad aggiustare un mobiletto difettoso. Non c’è dimostrazione migliore per far capire quanto lì ci sentissimo realmente a casa”.

La mamma di Adele

Le Case del Cuore sono  appartamenti dedicati alla permanenza nei pressi degli ospedali per il periodo necessario alle cure oncologiche, per bambini e adolescenti, accompagnati da un genitore, che versano in situazioni economiche precarie e che non risiedono nella provincia di Milano. Ogni appartamento è strutturato con una cucina e un soggiorno comuni, un bagno attrezzato e camere con due posti letto.

La LILT gestisce 3 Case Alloggio con una capacità complessiva di 14 posti letto. L'obiettivo è dare ai bambini e ai loro genitori l'atmosfera di un ambiente accogliente, nonché un prezioso momento di condivisione con altre famiglie che stanno vivendo la stessa esperienza. Una famiglia serena è parte integrante della cura: per questo la LILT si impegna a offrire tutta l'assistenza umana e psicologica necessaria per affrontare i delicati momenti della malattia e della terapia. Molta attenzione viene dedicata dall'Assistente Sociale all'ascolto attento delle necessità e alla cura della qualità degli interventi, affinchè gli ospiti si sentano accolti.

L'assegnazione delle Case avviene tramite una valutazione delle reali necessità del richiedente, da parte di una commissione interna della LILT, sulla base di alcuni indicatori socio-economici e sull'effettiva situazione di cura.

La gestione delle Case Alloggio richiede un'attenta e continua attività di supervisione. Giornalmente un'assistente sociale della LILT si reca presso le strutture per supportare gli ospiti nelle loro esigenze e supervisionare l'organizzazione, che comprende il cambio di biancheria, l'igienizzazione delle camere o l'acquisto di alimenti per la dispensa.

Lo scorso anno sono stati ospitati nelle Case Alloggio quasi 200 bambini con le loro mamme per un totale di oltre 2000 pernottamenti.

Per informazioni su come aiutarci 02 49521


 case_accoglienza.jpg 

La lista desideri Amazon è dedicata al Progetto delle CASE ACCOGLIENZA della LILT. Con la lista dei desideri Amazon potrai fare un regalo perfetto per aiutarci nel progetto delle case di accoglienza.

Scopri di più

Scegli il tipo di sostegno che vuoi dare a LILT


Importo della donazione


I tuoi dati


I tuoi recapiti

I campi contrassegnati da * sono obbligatori

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEI DONATORI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 (“GDPR”)



TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Sezione Provinciale di Milano (LILT Milano), via Venezian, n.1 – 20133 Milano, tel. 02.49521, e-mail: info@legatumori.mi.it (di seguito “Associazione”).

RESPONSABILE PER LA PROTEZIONE DATI (DPO)

DPO presso Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Sezione Provinciale di Milano, via Venezian, n.1 – 20133 Milano, e-mail: dpo@legatumori.mi.it

CATEGORIE DI DATI PERSONALI TRATTATI

Dati comuni, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dati anagrafici e dati di contatto, ragione sociale e partita IVA e dati del referente (in caso di azienda), dati di pagamento.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO E PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI

  1. Donazioni e acquisti: la finalità di trattamento è l’espletamento di tutte le operazioni connesse alla donazione o all’acquisto dei regali solidali/dei prodotti offerti dall’Associazione. La base giuridica del trattamento è l’esecuzione di un contratto di cui Lei è parte. I dati saranno conservati per la durata contrattuale e, dopo la cessazione, per il periodo di prescrizione ordinario pari a 10 anni. Nel caso di contenzioso giudiziale, per tutta la durata dello stesso, fino all’esaurimento dei termini di esperibilità delle azioni di impugnazione.
  2. Registrazione al sito: la finalità del trattamento è consentire la registrazione al sito web di LILT Milano, nel caso in cui sia richiesto. La base giuridica del trattamento è l’esecuzione di un contratto di cui Lei è parte. Il periodo di conservazione dei dati corrisponde a quello del punto 1 di questo paragrafo.
  3. Obblighi di legge: la finalità è del trattamento è di adempiere ad obblighi previsti da regolamenti e dalla normativa nazionale e sovranazionale applicabile. La base giuridica del trattamento è la necessità di assolvere gli obblighi di legge. Il periodo di conservazione dei dati corrisponde a quello del punto 1 di questo paragrafo.
  4. Finalità informative: la finalità del trattamento è l'invio - con modalità automatizzate di contatto (come sms, mms ed e-mail) e tradizionali (come telefonate con operatore e posta tradizionale) - di comunicazioni e di informazioni periodiche sulle attività istituzionali dell’Associazione o campagne di raccolta fondi e sondaggi, in particolare con riferimento ai progetti realizzati con il contributo erogato, nonché per l’invio della newsletter riservata ai sostenitori. La base giuridica del trattamento è il consenso (facoltativo e revocabile in qualsiasi momento). Il periodo di conservazione dei dati anagrafici e dei dati di contatto è fino a revoca del consenso o fine vita del cliente.
  5. Marketing profilato: la finalità del trattamento è l’analisi delle Sue abitudini, interessi, comportamenti e preferenze manifestate partecipando alle iniziative dell’Associazione, al fine di inviarle comunicazioni personalizzate e mirate. La base giuridica del trattamento e il periodo di conservazione dei dati corrispondono a quelli del punto 4 del presente paragrafo.

Decorsi i termini di conservazione sopra indicati, i dati saranno distrutti, cancellati o resi anonimi, compatibilmente con le procedure tecniche di cancellazione e backup.

OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

Il conferimento dei dati evidenziati con un asterisco (*) nel form d’iscrizione è obbligatorio per la conclusione della donazione. Il rifiuto di fornire i suddetti dati non consente, pertanto, di gestire e completare la richiesta di donazione o di acquisto.

DESTINATARI DEI DATI

I dati possono essere trattati da soggetti esterni operanti in qualità di titolari quali, a titolo esemplificativo, autorità ed organi di vigilanza e controllo ed in generale soggetti, pubblici o privati, legittimati a richiedere i dati.
I dati possono altresì essere trattati, per conto dell'Associazione, da soggetti esterni designati come responsabili, a cui sono impartite adeguate istruzioni operative, ivi incluse società che offrono servizi di invio e-mail, società che offrono servizi di manutenzione del sito web, società che offrono supporto nella realizzazione di studi di mercato e società che erogano sistemi di prevenzione delle frodi.

SOGGETTI AUTORIZZATI AL TRATTAMENTO

I dati potranno essere trattati dai dipendenti delle funzioni aziendali e volontari deputati al perseguimento delle finalità sopra indicate, che sono stati espressamente autorizzati al trattamento e che hanno ricevuto adeguate istruzioni operative.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - RECLAMO ALL’AUTORITÀ DI CONTROLLO

Contattando LILT Milano via e-mail all’indirizzo privacy@legatumori.mi.it, gli interessati possono chiedere al titolare l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei dati inesatti, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 GDPR, nonché l’opposizione al trattamento, per motivi connessi alla propria situazione particolare, nelle ipotesi di legittimo interesse del titolare.
Gli interessati, inoltre, nel caso in cui il trattamento sia basato sul consenso o sul contratto e sia effettuato con strumenti automatizzati, hanno il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati, nonché, se tecnicamente fattibile, di trasmetterli ad altro titolare senza impedimenti.
Gli interessati hanno il diritto di revocare il consenso prestato in qualsiasi momento per finalità di marketing e/o di profilazione, nonché di opporsi al trattamento dei dati per finalità di marketing, compresa la profilazione connessa al marketing diretto. Resta ferma la possibilità per l’interessato che preferisca essere contattato per la suddetta finalità esclusivamente tramite modalità tradizionali, di manifestare la sua opposizione solo alla ricezione di comunicazioni attraverso modalità automatizzate.
Gli interessati hanno il diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.

Vantaggi fiscali per i donatori

Dal 3 agosto 2013 la nostra Associazione è iscritta all'elenco degli Enti di ricerca beneficiari delle disposizioni dell'art. 14 del DL 35/05 convertito da L 80/05 (ultimo aggiornamento: DPCM 4/2/2015 pubblicato sulla gazzetta Ufficiale n.79 del 4/4/2015).
Le quote associative NON sono deducibili.

Le erogazioni liberali sono deducibili, purché effettuate con un mezzo tracciabile (bonifico, assegno, tessera Bancomat, carta di credito, bollettino postale, vaglia) dalle PERSONE FISICHE nella misura massima del 10% del reddito imponibile e, comunque, fino a 70.000 € ai sensi dell' art 14 del DL 35/05, convertito da L 80/05; dalle PERSONE GIURIDICHE nella misura massima del 10% del reddito imponibile e, comunque, fino a 70.000 € ai sensi dell' art 14 del DL 35/05, convertito da L 80/05, o, in alternativa, sino al 2% del reddito dichiarato ex art. 100, comma 2 lettera a del D.P.R. 917/86 (TUIR); per le sole donazioni erogate ai fini della ricerca scientifica, senza vincoli assoluti o in percentuale ai sensi dell'articolo 1, comma 353, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.

Dal 3 agosto 2013 la nostra Associazione è iscritta all'elenco degli Enti di ricerca beneficiari delle disposizioni dell'art. 14 del DL 35/05 convertito da L 80/05 (ultimo aggiornamento: DPCM 4/2/2015 pubblicato sulla gazzetta Ufficiale n.79 del 4/4/2015).
Le quote associative NON sono deducibili.

Le erogazioni liberali sono deducibili, purché effettuate con un mezzo tracciabile (bonifico, assegno, tessera Bancomat, carta di credito, bollettino postale, vaglia) dalle PERSONE FISICHE nella misura massima del 10% del reddito imponibile e, comunque, fino a 70.000 € ai sensi dell' art 14 del DL 35/05, convertito da L 80/05; dalle PERSONE GIURIDICHE nella misura massima del 10% del reddito imponibile e, comunque, fino a 70.000 € ai sensi dell' art 14 del DL 35/05, convertito da L 80/05, o, in alternativa, sino al 2% del reddito dichiarato ex art. 100, comma 2 lettera a del D.P.R. 917/86 (TUIR); per le sole donazioni erogate ai fini della ricerca scientifica, senza vincoli assoluti o in percentuale ai sensi dell'articolo 1, comma 353, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.