blog_post_241

In partenza il corso di formazione in Comunicazione Interculturale in ambito sanitario. Un percorso formativo gratuito per i professionisti organizzato in collaborazione con Fondazione ISMU, il principale centro ricerche sui temi delle migrazioni in Italia.

Questo percorso si inserisce all’interno del progetto Salute senza frontiere, che ha come obiettivo la promozione della salute tra le comunità straniere di Milano, Monza e province, in collaborazione con Istituzioni, Terzo Settore e centri di culto del territorio.

Il corso

Il corso prevede 4 incontri che si svolgeranno nei mesi di gennaio e febbraio presso l’Istituto Nazionale dei Tumori in via Venezian 1, Milano. Un percorso per far acquisire ai professionisti dell’ambito sanitario conoscenze in ambito multiculturale e facilitare la relazione d’aiuto.

Gli incontri

1. “La salute dei migranti” -  23 gennaio ore 14.00–18.00 Istituto Nazionale dei Tumori - Aula F, Via Venezian 1 - Milano

Programma:

  • I flussi migratori contemporanei e la popolazione straniera in Italia.
  • Il capitale salute: da “effetto migrante sano” a “effetto migrante esausto”.
  • Studio di caso: salute e malattia delle persone migranti, percezione e realtà.

 Relatori:

  • Lia Lombardi, sociologa, Fondazione ISMU e Università degli Studi di Milano
  • Chiara Dallavalle, antropologa, Fondazione ISMU

2. Prevenzione e cura in un contesto multiculturale” - 30 gennaio ore 14.00–18.00 Istituto Nazionale dei Tumori - Aula D, Via Venezian 1 - Milano

Programma:

  • Interpretazioni sociali e culturali di salute, prevenzione, cura.
  • Un’analisi dei bisogni di salute dei/delle migranti.
  • Studio di caso: costruire una cultura della cura e della prevenzione in un contesto multiculturale.

Relatori:

  • Lia Lombardi, sociologa, Fondazione ISMU e Università degli Studi di Milano
  • Chiara Dallavalle, antropologa, Fondazione ISMU

3. “Differenze di genere e salute” -  6 febbraio ore 14.00 – 18.00 Istituto Nazionale dei Tumori - Aula F, Via Venezian 1 - Milano

Programma:

  • Genere, salute, migrazione tra differenze e disuguaglianze.
  • I rischi delle migrazioni: violenze, torture, gravidanze, MTS, disagio mentale.
  • Studio di caso: paziente donna, paziente uomo, criticità e prospettive.

Relatori:

  • Lia Lombardi, sociologa, Fondazione ISMU e Università degli Studi di Milano

4. “Comunicazione senza barriere” - 13 febbraio ore 14.00 – 18.00 Istituto Nazionale dei Tumori - Aula D, Via Venezian 1 - Milano 

Programma:

  • Comunicare la salute nella società globale: approccio interculturale o transculturale?
  • La comunicazione interculturale e il decentramento cognitivo nella relazione comunicativa.
  • Facilitare la comunicazione scritta per un pubblico di madre lingua non italiana.

Relatori:

  • Lia Lombardi, sociologa, Fondazione ISMU e Università degli Studi di Milano
  • Mara Clementi, Formatrice, Fondazione ISMU

Il programma 

Scarica il programma Corso comunicazione interculturale in ambito sanitario.pdf

 Iscriviti subito 




Gennaio 2020