blog_post_296

La parola d’ordine per l’estate è: idratazione, solo integrando la giusta quantità d’acqua nel nostro corpo possiamo contrastare alte temperature, afa e sole rovente. Come mantenere il corpo idratato? Sicuramente bevendo molta acqua, ma anche l’alimentazione gioca un ruolo importante.

Vediamo insieme le scelte che possiamo fare a tavola che fanno bene alla nostra pelle e che ci aiutano a mantenerci in salute.


Mantenersi idratati

Arriva l’estate e finalmente si può tornare a uscire e stare al sole dopo il lungo periodo di lockdown. Proprio in questo momento è importante prestare molta attenzione alla nostra pelle, esporsi gradualmente alla luce solare e utilizzare le corrette protezioni solari sono i primi passi fondamentali, ma anche ciò che mettiamo in tavola ha un ruolo essenziale. Ci sono infatti alimenti che possono favorire un mantenimento ottimale della nostra pelle, idratarla naturalmente e dare un contributo importante per mantenerla in salute e ritardare i processi di invecchiamento naturale a cui va incontro con l’esposizione alla radiazione solare.

Bere e mangiare in maniera corretta non solo aiuta la nostra pelle ma tutto l’organismo, proteggendolo dal calore e dall’afa estiva e dai rischi ad esse correlati, come la disidratazione.


L’acqua

È l’alimento più importante, bere tanta acqua è indispensabile per il nostro organismo e per i processi biologici che lo regolano. Svolge un ruolo essenziale nella digestione, nel trasporto e nell’assorbimento dei nutrienti, mantiene elastica la pelle e è fondamentale per la termoregolazione, mantenendo costante la temperatura corporea.

Il nostro corpo è composto per oltre il 60% da acqua, durante il giorno ne perdiamo una parte, ad esempio col sudore, per mantenere l’equilibrio e compensare queste perdite è necessario bere molta acqua. La dose consigliata è variabile, tra gli 1,5 e i 2 litri al giorno, che corrispondono a circa otto bicchieri d’acqua. Va bene sceglierla in bottiglia come anche del rubinetto, sono entrambe sicure e controllate. Bambini, anziani e donne in gravidanza rappresentano una categoria più a rischio di disidratazione, ecco perché devono prestare più attenzione all’assunzione regolare di acqua nel corso della giornata, soprattutto in estate.


Qualche consiglio per mantenere la corretta idratazione

  • Non aspettare di avere sete, ricordati di bere durante tutto l’arco della giornata
  • Bevi anche durante i pasti, svolge un ruolo importante nella digestione
  • Se fatichi a bere l’acqua semplice puoi bere una tisana o un infuso, oppure puoi aromatizzare l’acqua con del limone o della menta per rendere il gusto più gradevole.
  • Modera il consumo di bevande zuccherate, non hanno un effetto salutare sull’organismo, favoriscono l’aumento di peso e rappresentano un fattore di rischio per malattie come il diabete.
  • Anche bevande come il tè e il caffè richiedono un consumo moderato, perché possono contenere sostanze come la caffeina, di cui è sconsigliato eccedere con le dosi.
  • Gli sportivi hanno un bisogno aumentato di liquidi, solo se l’attività svolta è intensa è necessario integrare anche con Sali minerali.