blog_post_372

50 Sfumature di Prevenzione è il progetto – di cui di cui la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Milano Monza Brianza è capofila – nato dal lavoro sinergico di 16 LILT sul territorio italiano, con l’obiettivo di sensibilizzare e attivare i ragazzi di terza media e di terza superiore sul tema dei corretti stili di vita sessuali. Le associazioni provinciali che partecipano al progetto sono: Ascoli Piceno, Bergamo, Brescia, Campobasso, Catanzaro, Como, Genova, Lecco, Lodi, Milano Monza Brianza, Oristano, Pescara, Roma, Sassari, Trento, Varese.

Il primo step del progetto

Si è da poco conclusa la prima fase del progetto – reso possibile dalla vittoria del bando per il 5xmille promosso da LILT Nazionale – che ha previsto la formazione dei 53 operatori LILT selezionati in 9 regioni per occuparsi dell’organizzazione dei corsi per i docenti, per gli studenti e per i genitori. Le lezioni sono state tenute da professionisti esperti dell’Associazione SexPass, che si occupa di educazione sessuale relativamente alle Malattie Sessualmente Trasmesse (MTS) e Papilloma virus, ma anche da professionisti che collaborano da molti anni con LILT nell’attività di promozione della salute nelle scuole. Con la conclusione del corso è stato realizzato un kit didattico digitale e delle dispense che ogni operatore LILT utilizzerà per le formazione degli insegnanti, degli studenti e dei genitori delle scuole che hanno aderito.

Gli step successivi

Il prossimo passo prevede l’avvio della formazione per i docenti e della sensibilizzazione per i genitori delle 22 scuole aderenti su tutto il territorio interessatoLa fase successiva, invece, sarà dedicata alla formazione degli studenti. Per l’occasione verrà aperto un canale Instagram (goodvibes_lilt) dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie con l’obiettivo di veicolare informazioni curiose, utili e interessanti adatte al pubblico di adolescenti che il progetto intende ingaggiare.

Al centro di ricerca EngageMinds Hub del dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica è affidato il compito di valutare l’impatto del progetto e l’engagement prodotto sulla base di indicatori scientificamente validati.

Per aderire al progetto o per ricevere ulteriori informazioni: carmen.odorifero@legatumori.mi.it