blog_post_329

Lanciata per la prima volta nel 1992 negli USA, la Campagna Nastro Rosa, ha l'obiettivo di sensibilizzare sull'importanza di prevenzione e diagnosi precoce oncologica. Simbolo della Campagna è il tradizionale pink ribbon, il fiocco rosa, riconosciuto da tutti a livello mondiale.

Da oltre 70 anni noi di LILT Milano Monza e Brianza promuoviamo la cultura della prevenzione, unica arma a nostra disposizione per battere sul tempo la malattia. Con la Campagna Nastro Rosa vogliamo arrivare a coinvolgere un numero sempre più ampio di donne diffondendo la corretta informazione sugli stili di vita salutari da adottare e sulle visite da effettuare a seconda dell'età. La Campagna di quest’anno è dedicata alla donna prevenuta. Attenta alla propria salute e consapevole del fatto che la prevenzione è la più efficace forma di lotta contro il tumore al seno.

Perché è importante continuare a parlare di tumore al seno?

Nel mondo e in Italia è la neoplasia più diagnosticata fra le donne. Rappresenta il 30% delle neoplasie femminili, seguito dai tumori del colon-retto (12%), del polmone (12%), della tiroide (5%) e del corpo dell’utero (5%). Ed è la prima causa di morte per tumore fra le donne in Italia. Attualmente l’incidenza di questa malattia è in crescita, ma la mortalità è in costante calo. Nella lotta contro il tumore al seno la corretta informazione gioca un ruolo fondamentale. Conoscere la malattia aiuta ad affrontarla ma anche a prevenirla.

 Leggi di più 

Si può davvero prevenire il tumore al seno?

Le donne che scelgono uno stile di vita salutare, un’alimentazione bilanciata, fanno attività fisica e si sottopongono regolarmente a visite ed esami sono donne che hanno scelto di essere prevenute, che mettono in pratica ogni giorno tante piccole azioni che fanno una grande differenza.

Grazie alla maggiore consapevolezza e alla sensibilizzazione verso prevenzione primaria e diagnosi precoce la mortalità per tumore al seno è in costante calo, con percentuali di sopravvivenza vicine al 90%.

 Leggi di più 

Cosa può fare ogni donna per essere prevenuta? Ce lo spiega l’esperta

Come può fare prevenzione ogni donna? Non c’è una risposta univoca per tutte, ognuna è diversa con una storia personale e caratteristiche uniche. Anche le scelte nell’ambito della diagnosi precoce oncologica devono tener conto di questo e orientarsi verso un approccio mirato, personalizzato. La dottoressa Catherine Depretto, coordinatrice del programma MammoRisk e radiologa presso l’Istituto Tumori di Milano ci aiuta a capire cosa può fare ogni donna per essere prevenuta.

 Leggi di più