Dermatologia

Dermatologia

I tumori della cute sono in continuo aumento nella popolazione, negli ultimi dieci anni sono diventati i più frequenti fra i giovani. Le neoplasie più riscontrate sono tre: il carcinoma basocellulare o basalioma, il carcinoma spinocellulare o squamo cellulare e il melanoma, che, pur essendo meno frequente dei primi due, è il più pericoloso.

I carcinomi basocellulari e quelli spinocellulari sono direttamente correlati all’esposizione solare, si verificano spesso nelle zone più esposte, per esempio il capo, le mani, le gambe o la schiena. Il melanoma, anche esso correlato in parte alla radiazione solare, può essere letale se non diagnosticato precocemente e può svilupparsi a partire dalla pelle integra oppure da un neo preesistente. Nell’adulto, segnali importanti possono essere la comparsa di un neo “nuovo”, scuro, variegato o rossastro, oppure un cambiamento di un neo presente da tempo.

I numeri del tumore alla cute e del melanoma in Italia

Si tratta di uno dei principali tumori che insorgono in giovane età e costituisce in Italia attualmente il terzo tumore più frequente in entrambi i sessi al di sotto dei 50 anni. Ma se preso in tempo, le probabilità di sopravvivenza sono alte: 85% nei maschi e 89% nelle femmine.

*Fonte: Rapporto Aiom/Airtum “I numeri del cancro in Italia 2020”

I fattori di rischio

I principali fattori di rischio sono:
– esposizione ai raggi solari e frequente uso di lampade abbronzanti
– età (a maggior rischio l’età infantile e adolescenziale)
– familiarità
– pelle chiara, capelli biondi o rossi
– presenza di tanti nei (più di 50) e lentiggini

Quando fare i controlli

Salvo diversa necessità e indicazione medica, bisognerebbe sottoporsi periodicamente ad una visita specialistica con il dermatologo e annualmente in caso di segni sospetti, soprattutto se si rientra nei principali fattori di rischio e se si ricontrano cambiamenti nei nei (dimensione, colore policromo, bordi frastagliati e forma asimmetrica) o se compaiono nuovi nei dopo i 40 anni.

Presso le sedi LILT sono disponibili medici specialisti nella diagnosi dei tumori cutanei. La visita consiste in una valutazione di tutta la pelle, effettuata eventualmente con l’ausilio del dermatoscopio, un microscopio che permette di vedere caratteristiche di un neo non visibili a occhio nudo. Tempo medio della visita: 10 minuti.

Prenota ora

Prenota ora

Non rimandare le tue visite ed esami. La prevenzione ti salva la vita.

Esposizione Solare

L’esposizione al sole può essere dannosa per la nostra pelle, i raggi UV che compongono la radiazione solare rappresentano infatti il fattore di rischio più importante per lo sviluppo dei tumori cutanei.

D’estate o quando sei vicino a superfici riflettenti (come l’acqua e la neve), ricordati di proteggere la tua pelle esponendoti gradualmente, evitando le ore centrali della giornata (dalle 10 alle 16) e applicando frequentemente un’adeguata protezione solare. I bambini sono più a rischio di scottature e si ritiene che gran parte dei melanomi si sviluppino in età pediatrica, anche se si manifestano a distanza di anni. Proteggi la tua pelle!

Scopri il tuo fototipo
Esposizione Solare

Ti puoi rivolgere a noi per:

Visite TARIFFA
RISERVATA
AI SOCI
TARIFFA
NON SOCI
(DAL 1/5/2021)
Visita di prevenzione tumori della pelle 45 € 55 € Prenota ora
Prenota ora
Esami TARIFFA
RISERVATA
AI SOCI
TARIFFA
NON SOCI
(DAL 1/5/2021)
Ecografia cute e sottocute 60 € 65 € Prenota ora
Prenota ora
Biopsia cutanea con esame istologico 370 € 390 €

Per approfondire