Come tenere vivo il ricordo di una persona scomparsa

Come tenere vivo il ricordo di una persona scomparsa

David Eagleman, neuroscienziato e autore, osserva che ci sono tre tipologie di morte. La prima è quando il corpo cessa di funzionare. La seconda quando viene seppellito. La terza avviene quando il nome della persona scomparsa viene pronunciato per l’ultima volta. Ed è proprio da quest’ultima che ci si vorrebbe allontanare.

Quando una persona cara non c’è più, rimaniamo con una sensazione di impotenza e incertezza su come fare per andare in qualche modo avanti. È naturale, ma anche incredibilmente difficile. È in questi momenti che possiamo agire per impedire che la “terza morte” abbia luogo.

Onorare la memoria della persona deceduta è un modo per prendere il controllo del nostro dolore e trasformarlo in qualcosa di positivo.

Quello che stiamo perdendo è una parte di noi stessi“, afferma la dott.ssa Jada Jackson Hill, “E così, quando ci impegniamo in momenti di commemorazione di una persona cara che ci stiamo permettendo di guarire accettando l’idea che la vita non sarà la stessa“.

Anche se la vita non sarà più la stessa, la dottoressa Jackson osserva che possiamo fare del nostro meglio per tenere viva la memoria della persona scomparsa in piccoli momenti celebrativi e trovare il tempo per ricordarli. E’ un modo per garantire che la persona non se ne sia mai veramente andata.

Quando commemoriamo qualcuno, lo stiamo davvero mantenendo continuamente in vita

Non solo nella nostra memoria – continua la dottoressa Jackson – ma anche nella memoria della nostra comunità familiare o amicale“.

Come tenere vivo il ricordo di una persona cara.

Prepara il suo cibo preferito
Il cibo è sempre un ottimo modo per creare un legame con qualcuno ed è un ottimo modo per mantenere viva la memoria di una persona a noi cara. Che si tratti di imparare a ricreare la sua ricetta preferita per le feste o semplicemente di godersi le sue caramelle preferite di tanto in tanto, concedersi lo stesso cibo che ha apprezzato la persona amata è una potente forma di connessione e un modo semplice per parlarne con la tua famiglia e amici. “Se alla persona amata è piaciuta la pizza o gli sono piaciute davvero le patate arrosto della nonna, decidi di mangiare i suoi cibi preferiti una volta ogni tanto“, dice Morin. “Potresti sederti con amici e familiari e mangiare insieme o puoi semplicemente farlo da solo”.

Porta avanti una tradizione.
Le tradizioni sono fondamentali per il tessuto di una famiglia e per mantenere vivi i ricordi, specialmente per i bambini. Pensa a una tradizione che hai condiviso con la persona amata e fai del tuo meglio per portarla avanti con la famiglia e gli amici. “Potrebbe essere qualcosa di piccolo come mangiare sempre i pop corn davanti alla partita della propria squadra preferita. Potrebbe essere qualcosa di grande, come il campeggio ogni estate“, dice Morin. “Porta avanti quella tradizione in loro onore”.

Fai una donazione in memoria della persona scomparsa
Sostenere un ente di beneficenza è un ottimo modo per onorare la persona amata“, afferma Amy Morin, psicoterapeuta. “Basta un piccolo gesto: distribuire una piccola borsa di studio a nome della persona amata oppure organizzare una raccolta fondi ogni anno con amici e familiari per celebrare insieme chi ci ha lasciato”.

Riunitevi in occasione del suo compleanno
Ogni anno, quando arriva il compleanno della persona amata, riunisciti con amici e familiari e prenditi del tempo per bere un thè o condividere un pasto in memoriam. Mantenere quel senso di connessione tra quelli di voi che hanno sentito la perdita è un buon modo per condividere il proprio dolore e anche celebrare collettivamente la memoria della persona amata.

Pianta un albero o dedica loro una panchina
Piantare un albero o dedicare una panchina a qualcuno che non c’è più può essere un modo per creare un luogo fisico da visitare per ricordare la persona.

Per fare una donazione in memoria

Puoi fare subito la tua donazione in memoria oppure se preferisci saperne di più, contattaci scrivendo a sostieni@legatumori.mi.it.


Altre L'esperto risponde