Marco Alloisio

Marco Alloisio

Ammalarsi di tumore è un’esperienza complessa, dolorosa: curare il corpo non basta, è necessario riacquistare fiducia nelle proprie possibilità, guardare oltre, rinnovarsi. Il tumore è stato derubricato a patologia cronica grazie a terapie sempre più mirate. La sopravvivenza è aumentata del 36% in un decennio: 1 italiano su 17 vive con una diagnosi di cancro. LILT vuole aiutare le persone che hanno vissuto l’esperienza del tumore a guardare oltre perché salute è sinonimo di benessere. Dopo prevenzione primaria e diagnosi precoce, entriamo nel mondo della prevenzione terziaria, perché curare non basta. Per convivere con il tumore servono supporto e strumenti concreti. Qui i pazienti possono imparare una cosa essenziale: mettere la malattia tra parentesi. Un processo non facile, che abbiamo scelto di accompagnare proprio qui, in Spazio Parentesi: un luogo tutto nuovo dedicato a chi ha lottato o sta ancora lottando contro il tumore. Abbiamo voluto estendere il concetto di prevenzione, che da sempre guida le attività LILT anche dopo la malattia: adottando stili di vita corretti è possibile. È un luogo fatto di leggerezza e serenità: da qui nasce il suo nome, è il posto giusto per mettere tra parentesi le preoccupazioni quotidiane e imparare a dedicarsi ad attività rigenerative, utili al benessere personale, nel senso più ampio del termine. La formazione allo “stare bene” è lo scopo principale di questo luogo, un’ Academy del benessere psico-fisico per pazienti ed ex-pazienti oncologici. La realizzazione di un luogo innovativo come Spazio Parentesi non sarebbe stata possibile senza la generosità di ESO – European School of Oncology. Ringrazio in particolare l’amico Alberto Costa per la sua lungimiranza e per la condivisione di questo straordinario progetto di formazione. Oltre 4 milioni di cittadini italiani nella loro vita hanno incontrato la malattia tumorale: è pensando a loro che ho sempre desiderato questo posto. Ora esiste.

Marco Alloisio
Presidente LILT Milano Monza Brianza

Altre Testimonianze