blog_post_254

Un letto in più in terapia intensiva, un ventilatore per dare ossigeno a chi non respira, un viaggio in sicurezza per i malati che non possono interrompere le terapie oncologiche.

In questi giorni di emergenza sanitaria si moltiplicano le necessità degli ospedali e dei pazienti. Noi della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori siamo al loro fianco perché la salute è la nostra missione. Oggi più che mai.

Per questo ci facciamo promotori, e anche garanti, di una raccolta fondi per dare un aiuto concreto e immediato: l’acquisto di attrezzature urgenti per salvare la vita di chi ha contratto il Coronavirus e il trasporto in sicurezza dei pazienti oncologici agli ospedali per effettuare le terapie. Il nostro obiettivo è di raccogliere 100 mila euro. Vuoi aiutarci?

Con una donazione, anche piccola, puoi sostenere gli ospedali messi a dura prova dall’emergenza sanitaria e garantire continuità ai nostri servizi per i pazienti oncologici.


 Aiuta subito ospedali e assistenza 


Obiettivo 100

Siamo in contatto con gli ospedali che ci hanno autorizzato alla raccolta dei fondi e ci aggiornano sulle loro necessità in continua crescita. Con coraggio e dedizione straordinari stanno facendo fronte a una pandemia che riversa numeri ogni giorno crescenti di persone nelle loro strutture. 

Con la nostra raccolta fondi abbiamo deciso di mettere a disposizione le attrezzature che sono diventate insufficienti come i posti letti nel reparto di terapia intensiva o i ventilatori per i tanti pazienti affetti da polmonite come conseguenza del virus. E poi abbiamo bisogno di aiuto per garantire ai malati che assistiamo di proseguire le terapie oncologiche. Per loro è fondamentale non interromperle perché sono più vulnerabili al virus nella loro condizione di fragilità. Noi di LILT non abbiamo mai sospeso i servizi come l'accompagnamento alle cure da casa all'ospedale e ritorno. Ma è molto più oneroso garantirli in questo momento dovendo osservare le disposizioni governative. Per questo ti chiediamo aiuto: non possiamo lasciare soli i nostri assistititi in questo momento.


Chi sosteniamo

Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

È un centro di eccellenza dell’oncologia italiana e sta gestendo i casi di contagio tra i pazienti in cura, che sono più vulnerabili al virus nelle loro condizioni fisiche più fragili. L'ospedale ha bisogno di posti letto supplementari di terapia intensiva e li sta allestendo rapidamente nei reparti per fronteggiare l'emergenza. Col tuo aiuto ne avranno uno in più.


Ospedale San Gerardo di Monza

L’ospedale monzese è il punto di riferimento per tutta la Brianza sul contagio da Coronavirus. E' in grande difficoltà e il personale è allo stremo. La struttura ha bisogno di materiale sanitario di ogni genere e di ventilatori per i degenti del reparto di terapia intensiva in continuo aumento. Col tuo aiuto doneremo 3 respiratori.

 

LILT

Chi sta affrontando cure importanti come la chemioterapia è più a rischio di contrarre il virus e non può assolutamente interromperle. Noi di LILT li accompagniamo in sicurezza e secondo le disposizioni governative da casa agli ospedali e ritorno, a costi molto superiori rispetto alla normalità. Col tuo aiuto possiamo continuare a farlo anche durante l'emergenza.


 Dona ora