blog_post_128

Milano diventa Rosa è un progetto charity promosso dal Chocolate AcademyTM Center Milano a favore di LILT Milano, in collaborazione con gli Ambasciatori de Il Cioccolato Buono, un team di illustri chef, pastry chef, mixologist e professionisti dell’area enogastronomica, e il patrocinio del Comune di Milano che vedrà tutta la città coinvolta in un fitto calendario di eventi e iniziative a partire da giugno sino a dicembre 2018.

Il primo appuntamento sarà il Ruby Chocolate Party che si terrà il 19 giugno alla Chocolate Academy dove dalle ore 18.00 sarà possibile vivere una full immersion nel mondo del Ruby Chocolate, per la prima volta in Italia dopo il lancio a Shangai e Bruxell. Grazie ad una donazione a LILT gli ospiti riceveranno una tavoletta di cioccolato rosa e una t-shirt limited-edition e potranno gustare l’esperienza Ruby nella versione gelato, pralina, cocktail e salato.

“Il Ruby Chocolate è una scoperta eccezionale – afferma Davide Comaschi direttore di Chocolare Academy Center Milano- l’occasione migliore per raccontare il cioccolato in Italia e fare del bene. La nostra scuola nasce nel 2017 con l’obiettivo di divulgare la cultura del cioccolato in Italia e con i protagonisti della cultura gastronomica italiana abbiamo dato il via ad un nuovo grande progetto sociale: Il Cioccolato Buono che ogni anno darà il suo contributo a campagne charity.”

Il Cioccolato Buono ha come obiettivo una raccolta fondi a favore di LILT Milano per i suoi 70 anni di attività nell’assistenza ai malati e nella promozione della cultura della prevenzione e diagnosi precoce tra la popolazione, giovane e adulta attraverso campagne e iniziative dedicate. In particolare ricordiamo una tra le più importanti campagne di prevenzione rivolta alle donne a livello nazionale: Nastro Rosa portata avanti da LILT Milano sin dal 1992 per sensibilizzare e informare le donne sull’importanza della diagnosi precoce nella lotta contro il tumore al seno, nemico numero uno della popolazione femminile con oltre 50 mila nuove diagnosi in Italia.

Milano, il cioccolato, la solidarietà e la prevenzione femminile: parole chiave per dar vita a un progetto corale che unisce la cultura del cioccolato alla più importante campagna di raccolta fondi dedicata in primis alle donne – dichiara il prof. Marco Alloisio presidente LILT Milano. Un’occasione privilegiata per fare di Milano una città sempre più attenta alla figura della donna, alle sue espressioni e al suo ruolo nella società. A Milano inoltre si vive di più e rappresenta un’eccellenza proprio nell’ambito della salute. Sono infatti 70 anni che la nostra Associazione lotta per la vita al fianco dei cittadini – continua il prof. Alloisio - Siamo nati nel 19748 e di strada in questi decenni ne abbiamo fatta tanta, diventando nel tempo un punto di riferimento per la città di Milano. Abbiamo effettuato, dal 1969 al 2017 3.397.263 visite ed esami di diagnosi precoce, dal 1956 al 2017 circa 520mila interventi di assistenza, dal 1970 al 2017 quasi 1 milione di bambini delle elementari sono stati raggiunti dalle campagne anti fumo. Numeri destinati a crescere così come il nostro impegno nei confronti dei cittadini “

L’iniziativa, dunque, si rivolge alle donne e vuole raccontare le loro storie, la loro forza e le loro attività per le quali sono simbolo di una città che rappresenta l’eccellenza italiana nel mondo.

Sono ricordate grandi figure femminili come Franca Rame, attrice teatrale che durante tutta la sua vita si è distinta per la lotta contro la violenza sulle donne di cui lei stessa è stata vittima. Ma c’è anche Alfonsina Strada che con la sua voglia di vivere e l’amore per la bicicletta ha segnato la prima partecipazione femminile al Giro d’Italia e inoltre per il suo grande amore per le donne e Milano c’è anche la poetessa Alda Merini, la scrittrice Nanda Pivano, l’architetto Gae Aulenti, la giornalista Franca Sozzani, l’attrice Rosanna Schiaffino e la stilista Mariuccia Mandelli.

Ed è proprio a queste donne che gli chef e pastry chef del team Il Cioccolato Buono, tra cui ricordiamo, Chef Davide Oldani, chef Enrico Cerea, pastry chef Loretta Fanella, chef Matias Perdomo, pastry chef Luigi Biasetto, chef Sara Preceruti, pastry chef Federica Russo, pastry chef Fabrizio Galla, bakery chef Matteo Cunsolo, mixologist Cristian Lodi, dedicheranno alcune ricette utilizzando il Ruby Chocolate. I piatti saranno in degustazione nel mese di ottobre, mese dedicato alla prevenzione al tumore al seno, presso i loro locali e durante una cena benefica esclusiva alla fine della campagna Nastro Rosa.

Rosa è il colore della quarta categoria di cioccolato che il Chocolate Academy Center Milano presenterà sul mercato italiano: un prodotto unico nel colore naturale e nel sapore che sta facendo impazzire tutto il mondo. Grazie al suo direttore, il Campione del Mondo del Cioccolato Davide Comaschi, l’Academy produrrà ad hoc per l'iniziativa una serie di prodotti dedicati a LILT: una tavoletta, un cioccolatino e un panettone che potranno essere degustati da tutti in anteprima con una semplice donazione.

Tutte le attività della campagna “Milano diventa Rosa” saranno promosse nei canali social dedicati su Facebook, Instagram e Twitter e seguite attraverso l’hashtag ufficiale della campagna #ROSAMILANO.